load datadata load ...

**** in Civitella in Val di Chiana max. 2 Persons 

ID: BN64896/140077
Iznajmljivanje za odmor,Civitella in Val di Chiana nekretnina
Za više informacija
Iznajmljivanje za odmor Za najam
tjedno od 360,00 EUR
it- Civitella in Val di Chiana
Italy

dostupan po dogovoru
dobavljač/partner:
Firma Bungalow.Net BV
NL 8011 Zwolle
kontaktirati  ( Info ) 
Početnareedb,link 
 Sve ponude na nekretninama dobavljača
detalj
spavaća soba:   
tjedno:
od 360,00 EUR
terasa yes,terasa
Mogućnosti
Klima-uređajyes,Klima-uređaj
bazenyes,bazen
Kratki opis
 

saturn.de
položaj
Udaljenost
kupovina 1500   zračna luka 90  km  
prigradskom prometu 20  km  
AREZZO Città di origine antichissima, importante centro etrusco e poi romano, le cui tracce si conservano in esempi come il famoso bronzo della Chimera (V sec. a. C). Arezzo nel Medioevo divenne un potente libero Comune e l'attuale centro storico conserva ancora tutto il fascino dell'illustre passato; i suoi principali monumenti sono arricchiti dalle opere di grandi artisti medievali e rinascimentali, come Cimabue, Piero della Francesca, Andrea della Robbia e Giorgio Vasari. Arezzo, città natale anche del grande poeta Francesco Petrarca, ha conosciuto una fama internazionale come palcoscenico naturale del famoso film di Roberto Benigni “La vita è Bella”, vincitore nel 1999 di 3 premi Oscar. Arezzo, città d'arte del passato e del presente, dove la geniale creatività aretina si esprime negli antichi sapori della cucina, nell'artigianato di qualità, nella vocazione turistica (www.arezzoturismo.it ) e nell'esperienza orafa che l' ha resa famosa in tutto il mondo, come città dell'oro. Arezzo, città della Giostra del Saracino , della Fiera dell'Antiquariato (ogni prima domenica del mese) e del Concorso Polifonico Internazionale “Guido d'Arezzo”. Arezzo e la sua Provincia. Gemma incastonata fra le dolci colline toscane e feconda terra natale di illustri personalità, primo fra tutti il grande Michelangelo e come disse l'insigne poeta Giosuè Carducci: “Basterebbe Arezzo alla gloria d'Italia”. CORTONA A sud di Arezzo, quasi ai confini con l’Umbria, sorge Cortona sulle ripide pendici di un colle che si appoggia all’Alta Sant’Egidio. Cortona fu forse fondata dagli Umbri e assurta a grande potenza sotto gli Etruschi, è oggi uno dei centri maggiori dell’Aretino. Sul suo colle che domina la Val di Chiana, tutta raccolta in un cerchio di mura che sono un monumento di rara importanza archeologica, con le sue strade ripide, le chiese, i conventi, essa è custode delle glorie degli antichi tempi di cui conserva gelosamente i cimeli nei musei e nelle chiese. FIRENZE "Florentia", la florida, fu il nome dato dai romani al piccolo insediamento fondato nel 59 a.C. ai piedi dell'antica Fiesole etrusca. Dal X secolo la città si sviluppò, e dal 1115 divenne un Comune autonomo. Nel XIII secolo fu divisa dalla lotta intestina tra i Ghibellini, sostenitori dell'imperatore del Sacro Romano Impero, e i Guelfi, favorevoli al Papato romano. I Guelfi ebbero la meglio sui Ghibellini, ma presto si divisero tra "Bianchi e Neri". Firenze nel corso dei secoli regnò su tutta la Toscana. Il primo periodo del dominio dei Medici finì con il ritorno di un governo repubblicano, influenzato dagli insegnamenti del Domenicano Girolamo Savonarola ( giustiziato nel 1498. La fine della Signoria dei Medici e l'ascensione nel 1737 di Francesco Stefano, duca di Lorena, portò all'inclusione della Toscana nei territori della corona austriaca. Il regno dell'Austria finì nel 1859, e la Toscana divenne provincia del Regno d'Italia nel 1861. Firenze divenne provvisoriamente Capitale d'Italia nel 1865 , anche se non fu mai proclamata capitale, ma tale ruolo fu dato a Roma dopo sei anni, quando questa fu annessa al regno. Fu proprio in questo periodo e per questa ragione che la città fu completamente rinnovata con la costruzione palazzi, viali, e piazze, per dare ad essa l'immagine imponente che deve avere la capitale di uno stato; soprattutto Piazza della Repubblica dove fino ad allora sorgeva l'antico ghetto ebraico fu completamente rivoluzionata e portata agli attuali fasti. Altre piazze risalenti a qu el periodo sono Piazza D'Azeglio nelle cui vicinanze si erge la monumentale Sinagoga di Firenze, una delle più belle sinagoghe al mondo recentemente ristrutturata e Piazza dell'Indipendenza nei pressi della Fortezza da Basso. Nel XIX secolo la popolazione di Firenze raddoppiò, e triplicò nel XX con la crescita del turismo, del commercio, dei servizi finanziari e dell'industria. Il 4 novembre 1966 gran parte del centro della città fu alluvionato dall'Arno, molte opere d'arte e abitazioni furono gravemente danneggiate da questo evento. Firenze è spesso indicata come la culla del Rinascimento: la città è ovunque caratterizzata da quello straordinario sviluppo letterario, artistico e scientifico che ebbe nel XIV-XVI secolo. Il Centro storico di Firenze nel 1982 è stato riconosciuto Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO. Firenze è universalmente riconosciuta come città dell'Arte, con un inestimabile patrimonio di architetture, dipinti, sculture, memorie storiche e scientifiche. Il cuore di Firenze è piazza della Signoria, dove si ergono Palazzo Vecchio ( attuale sede del Comune), la Loggia dei Lanzi e la Galleria degli Uffizi, uno dei musei d'arte più rinomati al mondo. Poco distante si trova la cattedrale di Santa Maria del Fiore, con la famosa cupola del Brunnelleschi, l'enorme Duomo è contornato dal Campanile di Giotto e dal Battistero di San Giovanni, Tra tutti i ponti che attraversano il fiume Arno, il Ponte Vecchio è unico al mondo, con le caratteristiche botteghe di gioiellieri nelle casette costruite su di esso. Attraversato dal Corridoio Vasariano ( che collega Palazzo Vecchio a Palazzo Pitti), è l'unico ponte della città ad essere passato indenne attraverso i bombardamenti della seconda guerra mondiale. Oltre agli Uffizi, Firenze conta altri musei: la Galleria dell'Accademia, il Bargello e Palazzo Pitti con l'annesso Giardino di Boboli. LA VALDICHIANA La Val di Chiana si presenta come un solco vallivo lungo circa 100 km ed esteso per circa 1832 km². La valle si protende da nord verso sud tra la conca di Arezzo e la piana di Orvieto e ricomprende l'intero bacino idrografico del Canale Maestro della Chiana, il principale corso d'acqua, che nasce dal Lago di Chiusi. A est è delimitata dalla fascia dei Preappennini, dove sorgono i rilievi montuosi più alti della zona: l'Alta Sant'Egidio (1057 m), il monte Lignano (837 m) e il monte Corneta (744 m). Ad ovest invece giunge fino alla Val d'Orcia. Il paesaggio è prevalentemente collinare, con una lunga fascia pianeggiante in prossimità del Canale Maestro. L'altitudine media è di circa 405 m s.l.m.. a Val di Chiana può essere suddivisa seguendo l'attuale ripartizione provinciale, che comunque rispecchia la storica suddivisione tra il territorio aretino in mano alla Signoria fiorentina de' Medici e quello in mano alla Repubblica di Siena: si suole difatti distinguere tra Val di Chiana aretina e Val di Chiana senese. Il Valdichiana Outlet Village è il primo outlet village sorto in Toscana. Un contesto ricostruito seguendo le caratteristiche di un vero e proprio borgo toscano con piazze, vie, portici, terrazze e ponti. Un centro con percorsi coperti che si congiungono nella Piazza Maggiore dove ci si incontra per parlare, prendere un caffè, salutare gli amici e fare shopping. Le categorie merceologiche presenti accontentano anche la clientela più esigente: abbigliamento per uomo, donna e bambino, accessori per lo sport, calzature, articoli in pelle, articoli per la casa, profumi, cosmetici, orologi, tappeti, piccoli elettrodomestici, articoli per telefonia mobile e fissa, biancheria per la casa, complementi di arredo, ottica, occhiali da sole e oggetti da regalo. IL CASENTINO l Casentino è una delle quattro vallate principali in cui è suddivisa la provincia di Arezzo. È la valle in cui scorre il primo tratto del fiume Arno, che nasce dal Monte Falterona (1654 m s.l.m.). Il Monte Falterona, assieme al Monte Falco (1658 m s.l.m.), costituisce infatti il limite settentrionale della vallata, ai confini con la Romagna. L'Alpe di Serra e l'Alpe di Catenaia separano, a Oriente, il Casentino dall'alta Val Tiberina. A Ovest il massiccio del Pratomagno lo separa dal Valdarno Superiore. I rilievi occidentali del complesso del Monte Falterona, infine, separano la valle dal Mugello. Il Casentino ha una forma approssimativamente ovale il cui asse maggiore misura circa 60 chilometri ed il minore circa 30. Paesaggisticamente varia dalle grandi foreste delle zone di montagna alle zone pianeggianti e collinari del fondovalle. Il clima, soprattutto nelle zone montuose e nel fondovalle dell'Alto Casentino è di tipo appenninico, con spiccate caratteristiche di continentalità ed elevate escursioni termiche diurne e annuali, mentre assume caratteristiche più temperate nelle zone di fondovalle del Basso Casentino. La pluviometria ha picchi superiori ai 1800 mm annui in prossimità del crinale Tosco-Romagnolo e superiori ai 1500 mm annui nel crinale del Pratomagno, per scendere attorno ai 1000 mm annui nel fondovalle dell'Alto Casentino fino agli 800 mm annui nelle zone di fondovalle del Basso Casentino. Le caratteristiche peculiari del territorio sono probabilmente una delle cause che hanno indotto Francesco d'Assisi a scegliere la Verna (oggi sede di un convento francescano) come luogo di preghiera, e San Romualdo a fondare l'Eremo di Camaldoli. Dal punto di vista amministrativo la vallata è ripartita in 13 comuni facenti parte della Comunità Montana del Casentino: Bibbiena, Capolona, Castel Focognano, Castel San Niccolò, Chitignano, Chiusi della Verna, Montemignaio, Ortignano Raggiolo, Poppi, Pratovecchio, Stia, Subbiano e Talla. I principali centri casentinesi sono quelli di Poppi, che fa parte del club dei "borghi più belli d'Italia", e Bibbiena, principale centro artigianale e industriale.

** Other distances:
- Bar: 1500 meter
- Golf course: 17.5 km
- Horseriding: 7 km
- Swimmingpool public: 20 km
- Restaurant: 1500 meter
- City: 20 km
- Tennis court: 20 km
- ATM / cash dispenser: 6 km
- Fitness: 20 km
- Bakery: 1500 meter
oprema
Queste proprietà sono disponibili solo su richiesta. La vostra prenotazione vi sarà confermata in pochi giorni. 
drugi
COMPRESO NEL PREZZO :
biancheria da bagno e letto,
telo per la piscina,
acqua, gas, elettricita
Piscina ( a breve sara convertita in piscina di acqua salata)
Ping Pong -Bocce -Parcheggio -Internet presso la casa dei proprietari

NON E COMPRESO NEL PREZZO: - Pulizia finale 60,00 Euro -Donna delle pulizie ( a pagamento e su richiesta ) -1 Lavatrice per tutta la tenuta ( a pagamento ) -Ricambio biancheria ( a pagamento e su richiesta ) -Scuola di Cucina ( a pagamento e su richiesta ) -Lettino aggiunto per bambini ( su richiesta ) -Seggiolone ( su richiesta ) -Colazione ( a pagamento e su richiesta ) -Cena tradizionale ( a pagamento e su richiesta ) -Check-in dalle ore 17:00 alle ore 20:00 -Check-out dalle ore 10:00 
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Kleiderschränke kaufen!
nekretnina reedb 1206 V 8.10.d / time:0.0502 / size: 61033 / 54.159.248.20.mobil